Per ottenere profitti nel Social Trading è necessario scegliere conti PAMM gestiti da professionisti affidabili, facilmente valutabili grazie alle tantissime informazioni che Alpari fornisce su ciascun conto PAMM.

In questo step ti svelerò quali valutazioni faccio io in base al mio modo di investire, molto conservativo e poco incline al rischio non calcolato.

Questo non vuol dire che il tuo modo di investire deve essere uguale al mio. Sta a te decidere in base alla tua personale propensione al rischio.

 

Inizia a guardare la classifica dei conti PAMM cliccando sul tasto  “Show Menu” e poi sul tasto “Invest in a PAMM Account”.

Si apre un lunghissimo elenco di conti PAMM ordinati in base al ranking di Alpari. Ma non è detto che il giudizio di Alpari sia quello adatto alle tue caratteristiche di investitore. Ad esempio potresti voler comporre il tuo portafoglio con PAMM molto remunerativi ma rischiosi, oppure preservare meglio il capitale scegliendo conti PAMM meno rischiosi.

 

 

 

 

 

Quali parametri valuto per scegliere i PAMM?

 

Clicco sulla scritta “All the PAMM Account Ratings on the website”. In questo modo ho la possibilità di vedere tutti i conti PAMM e ho anche la possibilità di ordinarli in base ad altri parametri.

 

Nella lista generale ho la possibilità di ordinare i conti PAMM in base a:
– Ranking di Alpari
– Percentuale di guadagno ottenuta da sempre oppure nell’ultimo anno
– Equity, cioè i capitali attualmente investiti sul quel determinato conto PAMM

 

Dopo aver guardato queste 3 diverse classifiche, scelgo il PAMM che si trova ad un buon livello in tutte e tre le liste. Quindi clicco sul nome ed entro nel dettaglio.

 

Entrando nel dettaglio del PAMM si possono assumere tantissime altre informazioni. Nella prima barra in alto sono indicati molti dati importanti, tra cui gli anni di vita del conto.

Io scelgo sempre conti con almeno un anno di trading perché significa che il gestore ha una strategia duratura. Ci sono molti conti che fanno performance straordinarie in poche settimane e poi crollano all’improvviso facendo perdere tutto il capitale. Quindi non bisogna guardare i “fuochi di paglia”.
Inoltre guardo l’andamento del grafico per vedere se ha un andamento regolare oppure sono presenti gravi picchi di Drawdown che denotano sbandamenti di gestione.

 

 

Nella sezione “Proposal” è indicata la percentuale che viene data al gestore sui profitti ottenuti in base al capitale investito.

 

E’ importante guardare anche la sezione “Manager’s Other PAMM Accounts” per verificare l’andamento degli altri conti eventualmente gestiti dallo stesso professionista. 

Successivamente, clicco in basso sul tasto “Archive Accounts” per controllare i vecchi conti chiusi dal gestore. In particolare guardo la durata, il profitto o la perdita e la data di chiusura per capire l’evoluzione delle sue tecniche nel tempo.

 

Un altro tassello è rappresentato dalla sezione “Funds Allocation” in cui è interessante vedere la composizione del PAMM ed il numero degli investitori presenti. Un numero elevato di investitori è sempre un buon segnale.

 

Altra parte importante è la sezione “Trading” in cui si trovano le statistiche relative al conto. 

Particolare attenzione merita il dato “Maximum Drawdown” perché rappresenta la massima perdita che il conto ha subito nella sua vita. In questo tipo di investimento e con un’adeguata diversificazione si possono tollerare conti con un Maximum Drawdown inferiore al 50%.

 

 

Sulla pagina del PAMM si trovano tante altre informazioni che aiutano a fare la migliore scelta, ma la cosa assolutamente importante è non affidarsi mai ad un solo gestore.

Da questo punto di vista la piattaforma Alpari è perfetta per diversificare gli investimenti con la possibilità di suddividere il proprio capitale su più conti PAMM per abbattere i rischi e far crescere le opportunità di profitto.

Nel prossimo step parleremo proprio della diversificazione del portafoglio.

Se non vuoi commettere errori e avere maggiori dettagli, puoi chiedere un corso gratuito al nostro Team Formatori accedendo al gruppo “Formazione Social Trading”

 

Entra nel gruppo Formazione Social Trading

Clicca qui

 

Successivamente verrai contattato da uno dei nostri Formatori che ti fornirà ulteriori dettagli, risponderà alle tue domande e ti guiderà alla scoperta del Social Trading. Il tutto in modo semplice, pratico e completamente gratuito.

Entrare nel gruppo “Formazione Social Trading” significa apprendere l’arte del Social Trading e far parte di una community di persone affiatate e proiettate a diventare professionisti di questo settore.

 

Un caro saluto da Michele Santise
Presidente e Fondatore Smalfiland

 

 

DISCLAIMER
ATTENZIONE: Il trading sul Foreign Exchange (Forex) comporta notevoli rischi che potrebbero non essere adatti per tutti gli investitori. L’utilizzo della leva finanziaria aumenta ulteriormente questo rischio e l’eventuale esposizione derivante.
Si prega di considerare i propri obiettivi di investimento, la propria esperienza e la propria propensione al rischio prima di prendere qualsiasi decisione relativa al trading sul Forex. Si potrebbe perdere interamente o parte del proprio capitale iniziale.
Si raccomanda una profonda conoscenza dei rischi associati al trading sul Forex. Per ogni informazione o consiglio si prega di rivolgersi al proprio intermediario finanziario di fiducia.
Questo articolo è solo a scopo informativo e non deve essere considerato come una consulenza finanziaria. Qualsiasi previsione ivi fornita non è un indicatore affidabile di risultati futuri e la decisione di agire in base alle idee presentate è a sola discrezione del lettore.
i risultati ottenuti nel passato non sono mai e non saranno mai una garanzia per i risultati futuri. Smalfi Planet Ltd non si assume nessuna responsabilità relativa ad una qualsiasi perdita del capitale investito iniziale o dei profitti che potrebbe nascere direttamente o indirettamente dall’uso delle suddette informazioni.